Tom Sachs

Tom Sachs è nato a New York nel 1966 ed è cresciuto a Westport, nel Connecticut. Dopo essersi diplomato e aver conseguito il BA al Bennington College nel Vermont, ha studiato architettura alla Architectural Association School of Architecture di Londra. Tornato negli Stati Uniti, ha lavorato per due anni nel negozio di mobili di Frank Gehry a Los Angeles, dove ha iniziato a usare il termine knolling*. Attualmente Tom Sachs vive e lavora a New York. Nel corso degli anni Novanta, Sachs ha sviluppato una tecnica basata sul fai-da-te, una sorta di mantra verso il "do-it-yourself" che ha impiegato sia nel video che nella scultura.

Il lavoro di Sachs, che sfida i generi artistici, ricrea icone moderne utilizzando materiali di uso quotidiano che mostrano tutto il lavoro necessario per produrre un oggetto. Il suo lavoro contrasta la tendenza alla modernizzazione che crea prodotti con bordi più puliti, semplici e perfetti. Le opere di Sachs sono realizzate minuziosamente a mano, utilizzando una varietà di materiali come il cartone espanso, il compensato, la resina, l'acciaio e la ceramica. Le imperfezioni delle sue sculture e dei suoi dipinti raccontano la loro storia, allontanandole dal regno della concezione miracolosa e raccontando il laborioso processo manuale coinvolto nella loro creazione. Tutti i passaggi che portano al risultato finale sono sempre a vista. Ciò significa che tutte le giunture, le cuciture, le viti o qualsiasi altro elemento che tiene insieme i materiali, come il cartone espanso e il compensato, sono esposti. Nulla viene sfocato, opacizzato o mascherato.

Hello Kitty Nativity Scene (1994) è una rappresentazione tradizionale della Natività cristiana con personaggi moderni animati e famosi in tutto il mondo come Hello Kitty e tre Bart Simpson che sostituiscono le figure religiose. Quest'opera, insieme ad altre come Prada Toilet (1997) e White Ghetto Blaster (2000), rappresenta l'approccio critico e allo stesso tempo comico di Sachs alla creazione di oggetti e al loro consumo.

Nutsy's (2002), un modello realizzato solo con fogli di cartone espanso e una pistola a colla, ricrea una città immaginaria in scala 1:25 con un ghetto e un parco artistico modernista che include elementi scultorei, meccanici e video e persino un McDonalds. Il pezzo più spettacolare di Nutsy's è la ricreazione del blocco abitativo Unitè d'Habitation di Le Corbusier del 1952. Questo complesso urbano vuole essere un amalgama di utopismo modernista e modernismo capitalista.

Per la sua mostra del 2008 alla Lever House di New York, Sachs ha installato le sue prime sculture monumentali. Per costruire le icone sovradimensionate di Hello Kitty e My Melody, l'artista si è affidato al mezzo tradizionale del bronzo, che ha poi ricoperto di vernice bianca per imitare il suo materiale preferito, il cartone espanso.

Altri progetti includono le sue versioni di vari capolavori della Guerra Fredda, come il modulo di escursione lunare dell'Apollo 11 e il ponte della corazzata USS Enterprise. E poiché nessun progetto ingegneristico è più complesso e onnipresente dell'ecosistema aziendale, ne ha realizzato anche delle versioni, tra cui un McDonald's costruito con compensato, colla e vari utensili da cucina.

Le opere di Sachs sono state esposte in numerose mostre negli Stati Uniti e all'estero e sono presenti nelle collezioni dei principali musei del mondo, tra cui il Solomon R. Guggenheim Museum, il Whitney Museum of American Art, il Centre Georges Pompidou di Parigi, il Metropolitan Museum of Art di New York, il San Francisco Museum of Modern Art e l'Astrup Fearnley Museet for Moderne Kunst di Oslo.

*Knolling: Disciplina della fotografia che cattura oggetti smontati o insiemi di oggetti, appartenenti alla stessa famiglia, organizzati su una superficie piana in modo millimetrico, creando con i pezzi forme geometriche o addirittura simmetriche.

Showing: 1
Too Darn Hot
Prezzo regolare1.750,00 €
    Loading...