10% DI SCONTO CON IL CODICE 10DISCOUNT ALL'ACQUISTO. SOLO FINO A DOMENICA 30 GIUGNO.

D*Face Artworks for sale - artetrama

D*Face

Dean Stockton, noto anche come D*Face, è senza dubbio uno degli artisti urbani più importanti in questo momento. Questo artista londinese, nato nel 1978, ha iniziato, come molti dei suoi contemporanei, a creare manifesti fatti a mano e ad incollarli per le strade della sua città natale. Attualmente, D*Face ha una sua galleria e le sue mostre sono un vero e proprio tutto esaurito al di là di ogni luogo in cui si tengono.

Molto giovane, D*Face ha stabilito un legame con la rivista Thrasher, le cui immagini e il rapporto diretto con la cultura dello skateboarding e del punk lo influenzerebbero molto e quindi il suo lavoro. Ha completato un corso di illustrazione e graphic design e ha lavorato come freelance nello stesso periodo in cui ha iniziato a sperimentare con i graffiti. A quel punto ha conosciuto e compreso il mondo del marketing, che considera manipolativo e interessante nella stessa misura. Anche questo artista utilizzerà questi concetti per costruire il suo stile unico.

Come lui stesso lo chiama, l'aPOPcalipsis di D*Face riafferma l'aPOPcalipsis di Andy Warhol o la pop art di Roy Lichtenstein con alcune tinte bizzarre per fare una critica alla cultura e alla cultura di oggi. Sbudella l'ideale del "sogno americano" facendo riflettere il pubblico su come il fascino quasi malsano della moda e delle celebrità, la fama e il consumismo ci facciano dimenticare di fermarci a guardarci intorno e ad apprezzare i dettagli che costruiscono la nostra vita.

L'opera di D*Face si distingue per i suoi colori vivaci, le sue linee pulite e per la sua rappresentazione di tipo comico. Nel suo ripensamento della pop art, possiamo vedere come le immagini iconiche di personaggi famosi siano demistificate e così possiamo vedere la regina d'Inghilterra con i piercing o Jean-Michel Basquiat che tira fuori la lingua. Artisti come Shepard Fairey (OBEY) o Banksy hanno una grande influenza sul suo lavoro.

Nel 2010, D*Face ha collaborato alla copertina dell'album "Bionic" della cantante americana Christina Aguilera e nel 2013 ha partecipato alla mostra Art Wars alla Saatchi Gallery. Le sue opere sono regolarmente vendute in molte case d'asta come Christie's, Bonhams o Sotheby's, ma l'artista sta ancora creando opere per strada per il pubblico. Ha dipinto murales in città come New York, Tokyo e Las Vegas, ma il suo più grande finora è un muro di 10 metri di altezza che si trova a Malaga, in Spagna, accanto a un altro della stessa altezza creato da Shepard Fairey, entrambi commissionati dal Museo d'Arte Contemporanea della città.

Prodotti visti di recente