The Empresses - Taytu Betul

In stock Non disponibile

Prezzo regolare 5.950,00 € Saldi

  • Data di creazione: 2022
  • Tecnica: Giclée laminata su pannello composito di alluminio serigrafato con glitter
  • Edizione: 2.814
  • Dimensione: 100 x 100 cm
  • Condizione: In mint conditions and not framed
Fretta! Solo 1 rimasti in magazzino.
1

Consegna stimata tra ' | replace:'[enddate]','.

Persone che cercano questo prodotto

Dettagli del prodotto

Questa è una splendida giclée laminata su pannello composito di alluminio serigrafato con glitter. L'opera firmata e numerata da Damien Hirst sull'etichetta sul retro. Taytu Betul è un'edizione limitata di 2.814 copie.

Taitu Betul era una nobildonna etiope, imperatrice dell'Impero etiope (1889–1913) e terza moglie dell'imperatore Menelik II d'Etiopia. Nel 1887, insieme al marito Menelik II, allora re della provincia di Shewa, fondarono la città di Addis Abeba, l'attuale capitale dell'Etiopia. È considerata uno dei riferimenti nella storia delle donne in Africa, pioniere nella lotta al colonialismo.

Dopo diversi matrimoni, Betul sposò nell'aprile 1883 il re di Choa Sahle Myriam, che aveva bisogno di sostegno nel nord del paese. Rinforzata, Sahle Myriam divenne re dei re d'Etiopia nel 1889 sotto il nome di Menelik II e Taytu Betul divenne imperatrice e una delle donne più influenti del suo tempo.

Brava diplomatica e appassionata nazionalista, Taytu Betul si oppose alle strategie coloniali italiane nel suo paese. L'imperatrice rifiutò qualsiasi negoziato che potesse portare alla perdita dei territori etiopi. Taytu Betul fu presente nel 1896 durante la battaglia di Adoua, dove gli italiani subirono una umiliante sconfitta, e organizzò il rifornimento di truppe a terra.

Non apprezzata dai rivali di Menelik e dal popolo, fu messa da parte dopo la morte del marito. Potente o controversa, l'imperatrice Taytu è stata all'altezza dell'occasione e ha contribuito a gettare le basi per un'Europa moderna che è oggi. In quanto tale, la sua eredità è diventata una parte significativa della storia etiope contemporanea.La serie di Damien Hirst "Empresses" è un omaggio a 5 donne straordinarie con una grande rilevanza nella storia. Poco conosciuti per la cultura occidentale, la loro grandezza è celebrata da Hirst.

Tariffe di spedizione

Spagna: 35.00 €

Unione europea: 85.00 €

Europa (non UE): 95.00 €

USA & Canada: 175.00 €

Resto del mondo: 250.00 €

Spedizione & Restituzioni

Spedizione

Abbiamo sviluppato imballaggi estremamente sicuri per garantire consegne sicure.

Controlla le informazioni di tracciamento del tuo ordine e sai quando verrà consegnato.

Tutte le spedizioni sono assicurate al 100%.

Politica di restituzione

Dopo aver ricevuto l'opera d'arte, se non siete pienamente soddisfatti, avete un periodo di ritorno di 14 giorni. In questo caso, dovete inviare l'articolo all'indirizzo da noi indicato. Una volta ricevuta la merce e verificato il suo stato, vi rimborseremo.

Spedizione in tutto il mondo

Spedizione assicurata con consegna globale a domicilio

Garanzia di rimborso

Restituzioni accettate entro 14 giorni dalla consegna

Imballaggio sicuro

Ci assicuriamo che ogni articolo viaggi sicuro e arrivi in perfette condizioni

Pagamento sicuro

Acquista con fiducia utilizzando le piattaforme di cassa più sicure

Prodotto visto recentemente

The Empresses - Taytu Betul

ARTETRAMA raccoglie e gestisce i tuoi dati personali con l'unico scopo di rispondere a tuoi eventuali dubbi o richieste, elaborare gli ordini effettuati sul nostro sito web e inviare le informazioni richieste su promozioni o novità. Il consenso è la base giuridica per questo trattamento. Non saremo in grado di soddisfare la tua richiesta se i dati necessari non vengono forniti. Puoi esercitare il tuo diritto di accesso, rettifica, rimozione, limitazione, opposizione e portabilità dei tuoi dati personali tramite info@artetrama.com, nonché il diritto di revocare tale consenso e presentare un reclamo alle autorità di controllo della protezione dei dati competenti. Puoi ottenere maggiori informazioni sul nostro Politica sulla privacy.

Loading...